Truffe in Internet, vi mostro le 12 più frequenti nel periodo di Natale

Natale è alle porte e con questo l'aumento degli acquisti online. Per cercare di salvaguardare i lettori ho scritto una lista delle dodici truffe più conosciute in rete.

C’è posta per te! - Gli acquisti durante il periodo di Natale vengono compiuti sempre più online, e il pericolo di ricevere truffe di phishing ed email che comunicano spedizioni è più alto. Benchè il malware sia un pericolo continuo, poiché durante le feste accrescono gli acquisti online, i consumatori sono più portati a fare clic sulla notifica di una consegna o un'email di phishing giudicandola autentica.

Pubblicità false - Nel periodo delle feste natalizie tutti sono alla ricerca delle migliori offerte. Bisogna avere gli occhi aperti (e il portafoglio sotto osservazione) quando si acquistano online i prodotti più ricercati della stagione. Link pericolosi, concorsi falsi sui social network e abbonamenti regalo falsificati sono solo alcuni dei metodi con cui i truffatori cercano di prendere le informazioni personali e guastare la lieta atmosfera natalizia.

Enti benefici spaventosi - Questo è il momento della carità. Durante le feste di Natale, molti clienti fanno donazioni al loro ente benefico preferito. Sfortunatamente, nessuna buona azione resta impunita. Stare attenti a enti di beneficenza falsi con cui si può entrare in contatto via email o che vengono condivisi viralmente tramite i social network.

Serve essere clienti attenti - Sfortunatamente ci sono alcune frodi delle quali è impossibile sfuggire. Il malware che centra i negozi e che porta alla violazione dei dati delle carte di credito ricade in questa categoria. Verifica gli estratti conto della tua carta di credito e tieniti aggiornato e informato per essere pronto.

Truffe tramite cellulare - Quotidianamente vengono ideate nuove applicazioni mobili per telefoni Android e iOS. Grazie al costante sviluppo della tecnologia, il tuo telefono può avere una torcia elettrica, tenerti connesso ai social e aggiungere fantastici optional alle tue fotografie. Anche le applicazioni di Natale o che sembrano ufficiali potrebbero essere dannose e accedere ai tuoi dati personali rubandoli.

Cartoline d'auguri elettroniche dannose  - Le cartoline d'auguri elettroniche sono spiritose, semplici e, soprattutto, ponderate. Se vuoi che un tuo caro ti invii un augurio di "Buone Feste", sicuramente gli hacker tenteranno di augurarti un "Buon Virus!" I siti web di cartoline elettroniche noti sono sicuri, ma diffida di potenziali raggiri che ti fanno scaricare malware sul telefono.

Truffe abbinate ai viaggi Natalizi - Durante il periodo natalizio crescono i viaggi e i truffatori informatici sono pronti ad approfittare del fatto che i clienti spesso sono meno attenti alla loro sicurezza. I link dei siti web falsi che promettono vacanze a prezzi stracciati sono tantissimi ma esiste il pericolo che una volta arrivato sulla pagina il malware acceda ai tuoi dati collegandosi ai computer infetti.

La truffa delle chiamate automatiche dalle banche - Quando le spese nel periodo natalizio aumentano e i clienti sono a conoscenza dei possibili abusi ai loro conti bancari e carte di credito, gli hacker sono pronti ad sfruttare il momento. Nella maggioranza dei casi, i clienti ricevono una telefonata falsa da una banca o istituto di credito che asserisce che il proprio conto è stato bloccato richiedendo i dati personali tra cui la password del conto bancario o della carta di credito, per effettuare dei controlli.

Frode dei bancomat - Durante le feste di Natale, si ha spesso bisogno di denaro contante e, solitamente, molto di fretta. I delinquenti possono entrare in possesso alle informazioni personali presso un bancomat applicando dispositivi di skimming per prelevare i dati dalla banda magnetica della carta di credito e usando una microtelecamera per impossessarsi del codice PIN. Un metodo semplicissimo è quello di controllare bene il bancomat e di coprire con la mano la tastiera quando si inserisce il codice PIN.

Le insidie dell'almanacco annuale - Molti nuovi servizi traggono guadagno dalle ferie creando articoli 'Year in Review'. Le aziende dovrebbero informare i propri impiegati dei rischi derivanti dal cliccare su tali link dall'email aziendale. I link provenienti da siti web non attendibili potrebbero contaminare e pregiudicare la sicurezza dei dispositivi aziendali.

Apparecchiature che accedono ai dati aziendali - Con il subbuglio delle festività natalizie, può succedere di perdere il proprio telefono nel caos. Se è un fastidio per l'utente, è anche un modo per i pirati informatici di spiare i dati personali e lavorativi se non sono state prese le dovute misure di sicurezza.

Penne Usb in regalo - Durante il periodo natalizio, aumentano i regali di fornitori che vogliono mantenere la cooperazione anche nel nuovo anno. Uno degli articoli più conosciuti sono le pennette USB personalizzate. State attenti e non permettete ai vostri dipendenti di usarle, perché frequentemente su queste pennette viene pre-installato del virus invisibile. 


Francesco Polimeni
Chief Technical Officer
Audio Video Surveillance Equipment
Site Web: http://www.spiare.com