CORSAIR VENGEANCE RGB PRO 3000MHz 32GB C15 - Recensione

Design ed illuminazione da sballo per le nuove memorie del produttore a stelle e strisce.

CORSAIR VENGEANCE RGB PRO 3000MHz 32GB C15 - Recensione
di NextHardware

Una delle grandi aziende protagoniste del Computex 2018 è stata sicuramente CORSAIR, con i suoi nuovi prodotti che spaziano dalle periferiche gaming ai case, passando per i componenti hardware.

Tra questi ultimi siamo rimasti piacevolmente colpiti dalle nuove CORSAIR VENGEANCE RGB PRO che, seppur con notevole ritardo rispetto all'arrivo sul mercato delle RAM DDR4, sono andate finalmente ad aggiungersi al catalogo colmando il gap che c'era tra le classiche VENGEANCE e le DOMINATOR PLATINUM.

Le VENGEANCE PRO, proprio a causa di questo ritardo, sono state proposte direttamente con illuminazione RGB saltando un passaggio di quella che avrebbe dovuto essere la naturale evoluzione dell'omonima serie che ha esordito diversi anni fa con le DDR3.

Le CORSAIR VENGEANCE RGB PRO vengono attualmente rese disponibili in kit con capacità da 16GB a 64GB e frequenze operative comprese tra 2666MHz e 4000MHz, risultando compatibili con tutte le piattaforme Intel ed AMD di ultima generazione.

Per quanto concerne i colori disponibili degli accattivanti dissipatori, abbiamo sia il classico nero che un insolito ed appariscente bianco.

Proprio di quest'ultimo colore è il kit protagonista della recensione odierna, identificato dal produttore tramite la sigla CMW32GX4M4C3000C15W e formato da quattro moduli da 8GB ognuno operanti ad una frequenza di 3000MHz con timings pari a 15-17-17-35 2T ed una tensione operativa di 1,35V.

Non poteva ovviamente mancare il supporto alla funzionalità Intel XMP 2.0 in grado di assicurare un facile overclock attivando semplicemente l'apposita voce nel BIOS.

Dopo la nostra analisi …

Dopo ben cinque anni dal lancio delle VENGEANCE PRO DDR3 il colosso californiano è tornato a riproporre le omonime memorie in versione DDR4 e, come vuole l'attuale tendenza, con tanto di illuminazione RGB.

La notevole altezza complessiva e le estremità smussate sono però le uniche caratteristiche che accomunano queste due generazioni di RAM in quanto le nuove VENGEANCE RGB PRO racchiudono una evoluzione stilistica che, congiuntamente alla proverbiale qualità dei materiali impiegati da CORSAIR, ha portato ad un risultato veramente degno di nota.

I dissipatori in alluminio di adeguato spessore, oltre a svolgere egregiamente il loro compito, mettono perfettamente in evidenza la barra luminosa posta alla loro estremità riuscendo a distinguersi in un mercato quanto mai agguerrito.

Inutile negare che le prestazioni espresse in overclock ci hanno un po' deluso dato il target di utenza di queste memorie e, neanche a dirlo, chi ha la necessità di maggiori prestazioni dovrà optare per kit da 3600MHz e oltre, equipaggiati con i più performanti chip Samsung B-die.

Un ulteriore limite da noi riscontrato è stato la scarsa possibilità di gestione dell'illuminazione tramite il software proprietario della scheda madre, motivo per cui si dovrà necessariamente utilizzare l'ottima utility CORSAIR iCUE rinunciando, però, alla sincronizzazione con la scheda madre.

Le CORSAIR VENGEANCE RGB PRO 3000MHz 32GB C15, accompagnate dalla consueta garanzia a vita, sono già disponibili per l'acquisto ad un prezzo su strada di 399€.

La recensione completa è disponibile su Nexthardware.