Produzione industriale per erede silicio

Produzione industriale per erede silicio
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - L'erede del silicio, il grafene, si prepara a fare il grande salto che gli permetterà di entrare nella produzione industriale, con l'aiuto di un progetto europeo guidato dall'Italia, con l'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim). E' un passaggio decisivo, che apre la strada all'elettronica del futuro, con tablet flessibili o perfino arrotolabili come pergamene, e che richiede misure affidabili e standardizzate. "Transistor, microprocessori e circuiti integrati potranno beneficiare della mobilità degli elettroni che nel grafene è particolarmente elevata", osserva Luca Callegaro, ricercatore dell'Inrim e coordinatore del progetto triennale Grace, finanziato dal programma europeo Empir, il cui obiettivo è produrre conoscenze sulle proprietà del grafene da utilizzare come base per elaborare una normativa internazionale.