Il Dna sintetico diventa longevo

Il Dna sintetico diventa longevo
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 10 SET - Nuovo traguardo della biologia sintetica: sono diventati molto più 'longevi' i circuiti genetici progettati al computer, ossia i frammenti di Dna progettati per ottenere batteri capaci di produrre farmaci, scomporre elementi chimici e funzionare da sensori ambientali. A permetterlo la nuova tecnica messa punto nell'Università della California a San Diego e pubblicata sulla rivista Science. Molti dei circuiti che i biologi sintetici innestano nei batteri infatti si rompono o svaniscono dopo pochissimo tempo, di solito qualche giorno, a causa di mutazioni. Per mettere fine a questa instabilità il gruppo guidato da Jeff Hasty ha sostituito i circuiti genetici in modo da azzerare le mutazioni, continuando a tenere il circuito in funzione.