Cybersecurity,da Abruzzo nuove frontiere

Cybersecurity,da Abruzzo nuove frontiere
di Ansa

(ANSA) - GIULIANOVA (TERAMO), 13 GIU - "Senza una buona gestione dei dati non c'è informazione". Lo ha detto il direttore scientifico di ReS On Network Londra, Capo Dipartimento di Scienze dell'Uomo e Sociali del Politecnico delle Arti di Ancona e Responsabile del Laboratorio Intelligence, Complessità e Comunicazione, Marco Santarelli. L'Istituto di ricerca di Londra ha organizzato a Giulianova nei giorni scorsi il convegno 'GeneraData: Reti e dati nel futuro', insieme al Dipartimento dell'Università di Ancona, Hub Academy, alla Fondazione Margherita Hack, Ofcs.report, Aiic (Associazione Italiana Infrastrutture Critiche) e Ecoservizigroup Srl, il cui Ceo Marco David è intervenuto per i saluti istituzionali. "In un futuro che punta al digitale - ha proseguito Santarelli - parlare di cyber security, di migliore comprensione delle reti e di scienza diventa necessario per garantire una migliore difesa delle informazioni e sfruttare le nuove tecnologie". Sul tema anche Antonio Scala Ricercatore del Cnr e Gregorio D'Agostino dell'Enea.