5G: Sardegna frena su sperimentazione

5G: Sardegna frena su sperimentazione
di Ansa

(ANSA) - CAGLIARI, 24 GIU - Tre no e un "vedremo". Quasi un en plein negativo per la sperimentazione del 5G in Sardegna, la nuova frontiera nel campo delle telecomunicazioni. Pompu, Segariu e Noragugume hanno già fatto fronte comune: i sindaci dei tre piccoli centri scelti come laboratorio nell'Isola non daranno il via libera all'accensione delle antenne sino a quando non saranno spiegati a tutti gli effetti della linea ultra veloce. Principio di precauzione, spiegano. Anche Cagliari è interessata dal test. "Analizzeremo bene la situazione, ma ci sono al momento delle situazioni più urgenti da risolvere, dalla raccolta differenziata alla mobilità - spiega all'ANSA il neo sindaco Paolo Truzzu (Fdi) - E c'è da pensare subito ai problemi delle periferie. Sicuramente prima di prendere ogni decisione, faremo delle attente valutazioni: c'è chi dice che fa male alla salute, ma c'è che anche chi dice il contrario. Vedremo nei prossimi giorni". Nel frattempo i medici di Isde hanno già preso posizione.