Indirizzo IP e Mac Address: a cosa servono?

Breve analisi di due strumenti che usiamo quotidianamente

mac address
TiscaliNews

Se dovete spedire una lettera, vi serve l'indirizzo del destinatario. L'indirizzo serve per comunicare al postino il luogo in cui la lettera verrà consegnata, per questo l'indirizzo deve essere univoco. Due case non possono avere lo stesso identico indirizzo, altrimenti ci sarebbe confusione.

La rete Internet funziona proprio come il servizio postale: invece di inviare lettere, i dispositivi spediscono dei "pacchetti di dati", e gli indirizzi IP e MAC determinano la strada che devono intraprendere quegli stessi pacchetti.

Cos'è un indirizzo IP?

Un indirizzo IP è un set univoco di cifre che identifica un dispositivo connesso a Internet. Per capire da dove provenga questo indirizzo, dobbiamo comprendere il funzionamento di Internet.

In termini semplici, Internet è un gruppo di reti separate collegate insieme. Ciascuna rete viene chiamata Internet Service Provider (ISP), e se acquistate un abbonamento da un ISP (come Tiscali) vi collegate alla rete di quell'ISP, e a tutte le altre reti collegate all'ISP.

Ciascun ISP ha un pool di indirizzi IP da gestire, e quando sottoscrivete un abbonamento ve ne viene assegnato uno. Quando ricevete dati da Internet, la rete dell'ISP vede che il vostro indirizzo IP univoco è la destinazione, poi provvede a instradare i dati.

Ultrafibra, 4G+ o Mobile? Tiscali ha una offerta per ogni tua esigenza, clicca qui per scoprirle tutte!

 

Esistono due tipi di indirizzi IP:

- IPv4, ovvero quattro cifre separate da punti, con ciascuna cifra compresa tra 0 e 255 (per es.: 53.220.192.240)

- IPv6, otto gruppi di quattro caratteri ciascuno separati da due punti, con ciascuna stringa contenente numeri e lettere minuscole.

Nonostante gli indirizzi possibili che sfruttano IPv4 siano 4,3 miliardi, in pratica sono tutti occupati e si stanno esaurendo. Questo è il motivo per cui l'intero pianeta sta migrando su IPv6, che offre fino a 320 undicilioni di indirizzi IPv6 .

Cos'è un MAC address?

Un MAC address identifica una interfaccia di rete univoca presente in un dispositivo. Mentre gli indirizzi IP vengono assegnati dagli ISP e possono essere riassegnati quando i dispositivi vengono collegati e scollegati, gli indirizzi MAC sono legati a un adattatore fisico e vengono assegnati dai produttori.

Un MAC address è una stringa di 12 cifre in cui ciascuna cifra può essere qualsiasi numero da 0 a 9, o una lettera tra A e F. Per una migliore leggibilità, la stringa è divisa in parti. Esistono tre formati comuni, dei quali il primo è il più comune e il preferito:

1) 68:7F:74:12:34:56

2) 68-7F-74-12-34-56

3) 687.F74.123.456

Le prime sei cifre (il "prefisso") rappresentano il produttore dell'adattatore, mentre le ultime sei il numero di identificazione univoco per quello specifico adattatore. Il MAC address non contiene alcuna informazione su quale rete sia collegato un determinato dispositivo.

Come funzionano insieme l'indirizzo IP e MAC?

L'indirizzo IP viene usato per trasportare dati da una a un'altra rete usando il protocollo TCP/IP. Il MAC address viene usato per portare i dati al dispositivo corretto presente su una rete.

Un esempio pratico: supponiamo che il vostro nome sia "Mario Rossi", che non è sufficientemente univoco come identificatore. E se ci aggiungessimo informazioni genealogiche (cioè, il vostro "produttore")? Sareste "Mario Rossi, figlio di Giorgio, figlio di...", tornando abbastanza indietro nel tempo diventerebbe sufficientemente univoco. Questo rappresenterebbe il vostro MAC address.

Se vi volessi mandare un pacco, non potrei di certo dire all'ufficio postale "Mandatelo a Mario Rossi, figlio di Giorgio, figlio di...", perchè ci vorrebbe comunque anche l'indirizzo di casa. Ma nemmeno quello è sufficiente: mi serve l'indirizzo di casa e il tuo nome, altrimenti riceverai il pacco ma non saprai se era destinato a te o a tua moglie. L'indirizzo IP dice DOVE stai, il MAC address invece CHI sei.

In altri termini: il vostro modem/router ha un indirizzo IP univoco ("indirizzo di casa") assegnato dal vostro ISP ("ufficio postale"). I dispositivi collegati al modem o router ("quelli che abitano a casa") hanno indirizzi MAC univoci ("nomi personali"). L'indirizzo IP porta i dati verso il router/modem ("casella postale") e poi il modem/router li inoltra al dispositivo corretto ("il destinatario").