Spiare le conversazioni con i Smart Speaker. Amazon brevetta la tecnologia

Spiare le conversazioni. Il gigante americano dell’ecommerce vuole garantirsi il brevetto di una tecnologia capace di identificare, intercettare e registrare la voce di una persona per trasmettergli pubblicità

Gli smart speaker Amazon Echo utilizzati per spiare nelle abitazioni i discorsi degli utenti. A suggerire questa possibilità è il brevetto di una nuova tecnica, mostrato dal colosso dell’ecommerce fondato da Jeff Bezos, le cui peculiarità sono quelle di riconoscere, intercettare e registrare la voce di un individuo. Per quale motivo? Utilizzare questa tecnica per fini pubblicitari. 

Il concetto è quello di possedere un apparato capace di attivarsi in modo autonomo e non solo fornire assistenza dopo aver ricevuto un comando vocale. Bisogna rammentare che, attualmente, gadget come Amazon Echo si attivano dall’input delle parole emesse da un utente per avere la risposta del collaboratore virtuale intelligente Alexa. 

Nel caso rappresentato dal brevetto ci troviamo, invece, di fronte a una tecnica che permette a un congegno di accendersi in automatico allo scopo di trasmettere messaggi pubblicitari mirati. 

Quando, ad esempio, una persona, nelle sue vicinanze, è occupata a chiacchierare al telefono con una persona chiedendogli se andare al ristorante (non chiedendo quindi direttamente al dispositivo) l’apparato in questione, mediante un algoritmo che riconosce parole chiave, sarebbe in grado di consigliare al singolo utente, riconosciuto via voce o tramite riconoscimento del viso, l'eventualità di prenotare un tavolo in un determinato locale. 

Ma, collegato ai microfoni di smartphone, tablet e computer, il congegno potrebbe spiare continuamente e in modo massivo le conversazioni di una persona, registrandole in un database, per costruire il profilo dei suoi interessi e delle sue preferenze. 

Amazon, comunque, ha specificato che questo brevetto, come molti, è diretto a esplorare le varie possibilità permesse da una nuova tecnica, non per forza indirizzata a trovare applicazione in nuovi prodotti e servizi. E che comunque l’azienda punta a salvaguardare la privacy dei clienti in possesso dei suoi Amazon Echo, non utilizzando le registrazioni vocali per il target pubblicitario. 

 

Francesco Polimeni
Chief Technical Officer
Audio Video Surveillance Equipment
Servizi di Bonifica Microspie