XPG EMIX H30 & SOLOX F30 - Recensione

Qualità costruttiva eccellente e tanta potenza per il primo headset gaming di casa ADATA.

XPG EMIX H30 & SOLOX F30 - Recensione
di NextHardware

Il mercato dei prodotti pensati appositamente per i videogiocatori è sempre più di interesse, ormai, anche per le varie aziende tradizionalmente attive solo nel campo della componentistica hardware.

Non c'è da stupirsi, quindi, se anche ADATA, noto produttore di memorie e soluzioni di storage basate su NAND Flash, in questi ultimi anni stia cercando di spingere e rafforzare il proprio marchio XPG (Xtreme Performance Gear) ideato per identificare tutti quei prodotti a vocazione prettamente "gaming".

Da questo tentativo nascono le prime periferiche da gioco targate ADATA, tra le quali spiccano senza dubbio le cuffie XPG EMIX H30 oggetto della nostra odierna recensione.

Presentate per la prima volta al Computex 2017 di Taipei, le XPG EMIX H30 sono un headset "cross-platform" con caratteristiche di prim'ordine, dotate dell'unità di amplificazione esterna SOLOX F30 in grado di effettuare una emulazione surround a 7.1 canali convincente e di un microfono unidirezionale removibile di ottima qualità.

A completare la dotazione accessoria è presente anche un robusto stand in metallo sul quale poter riporre le cuffie ed una comoda sacca da trasporto.

Dopo la nostra analisi …

Per essere tra le prime periferiche introdotte sul mercato da parte di ADATA, le XPG EMIX H30 costituiscono un progetto ambizioso poiché puntano a soddisfare le richieste dei giocatori più esigenti.

Indubbiamente, considerata l'agguerrita concorrenza e la nutrita offerta presente sul mercato, non è facile, al primo colpo, proporre al pubblico un prodotto di fascia alta ad un prezzo equo, tuttavia possiamo affermare che ADATA abbia fatto centro.

Le EMIX H30 sono contraddistinte da un'indiscutibile qualità costruttiva e, nonostante non rientrino di certo nella categoria "peso piuma", difficilmente arriveranno ad affaticare l'utente anche se indossate per lunghe sessioni.

La resa audio complessivamente offerta è davvero di buon livello, sia se utilizzate da sole, come normali cuffie stereo, che in combinata con l'amplificatore SOLOX F30.

Le EMIX H30 si comportano con sufficiente disinvoltura nell'ascolto della musica ma, soprattutto, sono in grado di regalarvi grandissime soddisfazioni in gioco dove i due driver da 53mm riescono a calarvi nella parte come pochi.

Ottimo il microfono, uno dei migliori tra quelli proposti negli headset che abbiamo avuto modo di recensire ultimamente, perfetto per la comunicazione VoIP e capace di non sfigurare se utilizzato per dello streaming occasionale.

Anche l'amplificatore SOLOX F30 rappresenta un plus interessante, specie per tutti quegli utenti che non possiedono una buona scheda audio, assicurando ulteriore potenza alle cuffie e consentendone inoltre la regolazione senza la necessità di accedere al software.

Sebbene l'audio posizionale riprodotto non sia all'altezza di un sistema 7.1 multicanale, la resa della spazialità è tutto sommato di buon livello.

L'unica nota negativa riguarda il software di gestione, sicuramente ancora un po' acerbo e da rivedere quindi sotto alcuni aspetti, come da noi del resto evidenziato nella pagina dedicata.

Le ADATA XPG EMIX H30 sono dunque un headset gaming di qualità ed il prezzo al pubblico di 159€ IVA inclusa risulta pienamente giustificato, considerato anche il corposo bundle con cui vengono commercializzate.

La recensione completa è disponibile su Nexthardware.