GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 7 - Recensione

Una scheda veloce, completa e con un look da sballo in grado di entusiasmare l'utenza gaming.

GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 7 - Recensione
GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 7 - Recensione
di NextHardware

Con un buon margine di anticipo rispetto al lancio ufficiale di Coffee Lake, avvenuto il 5 di ottobre, GIGABYTE TECHNOLOGY ha presentanto la nuova linea di mainboard AORUS basate sul chipset Intel Z370, comprendente le Z370 AORUS Gaming 7, Z370 AORUS Gaming 5, Z370 Ultra Gaming, Z370 AORUS Gaming 3, Z370 AORUS Gaming K3 e Z370 AORUS Gaming WIFI, quest'ultima non ancora disponibile.

Tutte le nuove schede sono dotate di un circuito di alimentazione digitale che integra sia un controller PWM che Smart Power Stage (realizzati da Intersil) con una capacità massima di 60A per fase, oltre che di condensatori polimerici Nippon Chemicon 10K DuraBlack di classe server, così da stabilizzare al massimo il segnale tra CPU e VRM.

Per quanto concerne l'overclock segnaliamo il supporto ai profili XMP delle memorie DDR4 con frequenza massima di ben 4133MHz e la presenza del raffinato generatore di clock, denominato Turbo B-Clock, che promette frequenze di BCLK da 90 fino a 500MHz, queste ultime raggiungibili presumibilmente con i migliori sample di Core i7-8700K.

Lato multimedialità le AORUS Z370 sono un concentrato di tecnologia offrendo la massima qualità video con streaming fluido in 4K grazie all'utilizzo di tecnologia HDCP 2.2, decoder HEVC a 10 bit e decodificatore hardware VP9, nonché una resa sonora di primissimo livello tramite una sezione audio dotata di certificazione Creative Sound BlasterX 720° basata su chip Realtek ALC1220 coadiuvato da un DAC stereo ESS Sabre 9018.

La connettività di rete è affidata, a seconda dei modelli, ad un controller LAN Gigabit Intel e ad un Ethernet Qualcomm Killer E2500, entrambi progettati per assicurare elevate prestazioni durante le sessioni di gaming online.

Tra le altre caratteristiche di rilievo segnaliamo il supporto alla tecnologia Intel Optane, gli slot DIMM e PCIe dotati di tecnologia Dual Armor Ultra Durable, gli slot M.2 di tipo Thermal Guard, il controllo intelligente delle ventole Smart Fan 5 e, infine, il sofisticato sistema di illuminazione RGB Fusion.

Dopo la nostra analisi …

Prima di esprimere il nostro personale giudizio sulla GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 7, vogliamo però soffermarci un attimo sulla validità della nuova piattaforma Intel nel suo complesso, indipendentemente dalla mainboard utilizzata.

A differenza dei precedenti cambi generazionali effettuati da Intel, dove non sempre l'aumento delle prestazioni era stato così eclatante come l'utenza si aspettava, sembra che questa volta l'obiettivo sia stato centrato in pieno.

L'incremento del numero di core, accompagnato da un consistente aumento della frequenza di funzionamento in modalità Turbo, sembra aver prodotto l'effetto desiderato con un marcato boost prestazionale sia nei test single che in multi-threading.

Ovviamente questo non giustifica il fatto che Intel costringa ad un totale cambio di piattaforma coloro che vogliono passare a Coffee Lake a soli dieci mesi di distanza dal lancio di Z270, ma sicuramente è un incentivo a convincere i più refrattari rimasti fermi a Z170.

Dopo questa piccola digressione, ritorniamo alla nostra GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 7 che sicuramente merita più di qualche plauso visto ciò che è stata in grado di mettere in mostra.

La scheda a nostro avviso ha tutte le carte in regole per riscuotere il favore dell'utenza gaming grazie ad un look decisamente accattivante, esaltato da un sistema di illuminazione RGB fra i più potenti e versatili in circolazione.

Superlativa la qualità costruttiva, caratterizzata dall'utilizzo di componentistica al top, doti di robustezza di classe workstation e grande efficienza nella dissipazione del calore.

Di alto livello le prestazioni evidenziate in tutti i comparti, coadiuvate da doti di stabilità sopra le righe anche in condizioni di overclock piuttosto spinte.

Pur trattandosi di una mainboard a chiara vocazione gaming, la GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 7 ha evidenziato un'ottima predisposizione per l'utilizzo in overclock, mettendo sul piatto una nutrita serie di caratteristiche specifiche, una sezione di alimentazione opportunamente dimensionata ed un BIOS completo ed intuitivo.

Buone le doti di espandibilità offerte, che permettono di utilizzare senza problemi configurazioni NVIDIA SLI e AMD mGPU, consentendo la realizzazione di postazioni gaming di altissimo livello.

Anche le doti di connettività si confermano al top, così come il supporto a tutte le più recenti tipologie di connessione e protocolli di comunicazioni che consentono di utilizzare le più evolute periferiche di storage attualmente in circolazione con la possibilità di combinare diverse tipologie di SSD in configurazioni RAID ultraperformanti.

La sezione audio e quella networking, poi, sono in grado di garantire prestazioni e doti di flessibilità in grado di soddisfare non solo i gamer più esigenti, ma anche coloro che utilizzano il PC in ambiti diversi da quello ludico, con l'unica pecca della mancanza di una scheda WiFi che avrebbe completato tale comparto nel migliore dei modi.

Per finire, abbiamo anche una completa dotazione software in grado di esaltare le prestazioni dei vari sottosistemi.

La Z370 AORUS Gaming 7 è disponibile presso i rivenditori autorizzati ad un prezzo al pubblico di 309€, a nostro avviso congruo per le qualità e la ricca dotazione offerte.

La recensione completa è disponibile su Nexthardware.