Cooler Master MasterCase Pro 6 - Recensione

Raffinato design ed elevata versatilità per i Mid Tower della neonata "serie 6" ...

Cooler Master MasterCase Pro 6 - Recensione
di CreoInteractive

Ad inizio 2017 Cooler Master ha ampliato la gamma di case "MasterCase" introducendo il nuovo Pro 6 che, come gli altri modelli della serie, si basa principalmente sull'idea denominata MasterConcept, ovvero una serie di soluzioni atte a cambiare il rapporto dell'azienda con il proprio cliente delegando a quest'ultimo il compito di decidere come sarà il case finito in base alle sue specifiche esigenze.

Un controllo così meticoloso da parte dell'acquirente è possibile solo grazie al sistema proprietario FreeForm, il quale offre una elevata serie di opzioni in grado di cambiare il case sia internamente, attraverso cestelli e accessori, sia esternamente, con l'ausilio di pannelli removibili e intercambiabili.

Con il MasterCase Pro 6 il produttore resta fedele alla struttura di base già vista per i precedenti modelli da noi analizzati, ma ne cambia completamente l'esterno sia dal punto di vista del design, in questa versione semplice ed elegante, che funzionale, aggiungendo dei pannelli i quali potranno essere parzialmente aperti qualora si volessero avere prestazioni migliori per quanto concerne le temperature.

I pannelli anteriore e superiore, infatti, permetteranno la regolazione dei flussi di aria attraverso dei supporti dotati di calamite e, unitamente a quello posteriore, dotato anch'esso di calamite ma non regolabile, potranno essere rimossi in qualsiasi momento per poter consentire le operazioni di manutenzione.

All'interno di una struttura in acciaio e plastica, con dimensioni pari a 544x235x548mm (PxLxA) ed un peso di 11,74kg, potrà trovar spazio una scheda madre in formato E-ATX o inferiore, schede video lunghe 296mm o 412mm in assenza di cestelli, cinque drive da 3,5"o 2,5", due da 2,5" e ulteriori due da 5,25".

Invariate rispetto ai MasterCase 5 (e ancora una volta molto buone) le capacità di raffreddamento con la possibilità di installare tre ventole da 120 o 140mm sul frontale (di cui due da 140mm incluse), una da 120 o 140mm sul retro (di cui una da 140mm con LED blu o rossi inclusa) e due da 120 o 140mm sul top.

Quasi tutte le predisposizioni permetteranno l'installazione di radiatori: nello specifico potrà trovar spazio un radiatore da 240 o 280mm sul frontale, uno da 240 o 280mm sul top ed uno da 120 o 140mm sul posteriore.

Come qualcuno avrà già intuito osservando l'elenco delle ventole a disposizione, il MasterCase Pro 6 è disponibile in due varianti che si differenzieranno in base al colore del sistema di illuminazione adottato sul frontale e dalla ventola posteriore, ovvero blu o rosso.

Veniamo al dunque …

Il MasterCase Pro 6 è l'ennesima conferma di quanto può essere efficace il design FreeForm introdotto dall'azienda con il MasterCase 5.

Pur condividendo l'eccellente telaio visto nei modelli precedenti, il Pro 6 è un prodotto fondamentalmente diverso, sia nelle forme che nelle finalità.

La possibilità di gestire i flussi d'aria, efficacemente ed in qualsiasi momento, è una soluzione già vista in passato, ma mai realizzata in modo così semplice.

Il design, pulito, lineare e di conseguenza adatto anche ad ambienti professionali, è in netta contrapposizione con quello da gaming del MasterCase 5, ma altrettanto d'impatto e caratterizzato dalla stessa invidiabile omogeneità nella verniciatura.

L'interno è ancora una volta il cuore del concetto "Make it Yours" ed offre la possibilità di organizzare gli spazi in base alle proprie esigenze, dar sfogo alle idee e, per i più intraprendenti, facilitare le operazioni di modding.

Quest'ultima possibilità può essere coadiuvata da un gran numero di accessori che Cooler Master mette a disposizione proprio per i MasterCase come pannelli in vetro, GPU Holder ed il nuovo supporto per Schede video da montare parallele al piatto mainboard.

L'eccellenza del marchio viene quindi ancora una volta messa in luce grazie ad un case privo di difetti ... o quasi.

Tralasciando la presenza di sole due porte USB 3.0 che, per un case di fascia alta, sono limitanti ma comunque sufficienti per la maggior parte degli utenti, ciò che ci ha colpiti fin da subito è stata la qualità dei pannelli in plastica, decisamente più sottili e meno rifiniti rispetto a quelli degli altri prodotti della serie MasterCase.

Il Cooler Master MasterCase Pro 6 è venduto a 189€, circa 20€ in meno rispetto al prezzo attuale del MasterCase Maker 5 che però, aldilà dei gusti personali legati al design, risulta essere una ottima alternativa grazie a materiali di qualità superiore e soluzioni tecniche migliori.

La recensione completa è disponibile su Nexthardware.