ASUS ROG Centurion - Recensione

Audio 7.1 reale ed ergonomia ai massimi livelli per uno tra i più evoluti headset gaming in circolazione.

ASUS ROG Centurion - Recensione
di CreoInteractive

Mostrato per la prima volta al CES 2016 di Las Vegas con lo pseudonimo di "ROG 7.1", il nuovo headset top di gamma è il frutto del duro lavoro e della grande esperienza maturata in ambito audio da ASUS, arricchita ulteriormente dai molteplici feedback positivi ricevuti dal modello STRIX 7.1 che ha costituito la base di partenza per questo nuovo prodotto.

ASUS ROG Centurion è un headset da gioco 7.1 reale dotato di un sistema audio di prim'ordine costituito da ben cinque driver al neodimio per padiglione (frontale, laterale, centrale, posteriore più un subwoofer) ed una stazione audio USB completamente rinnovata dotata di un amplificatore ESS SABRE9601 di tipo professionale prodotto da ESS Technology.

Ad aumentare ulteriormente le potenzialità delle ROG Centurion ci pensano un microfono snodabile a pattern unidirezionale di ottima qualità, padiglioni intercambiabili di serie (a scelta tra rivestimento in similpelle o microfibra), supporto al software di gestione ASUS Sonic Studio dotato dell'interessante plug-in Sonic Radar Pro e, infine, un accattivante e robusto stand in plastica su cui collocarle così da tenere la propria postazione sempre in ordine: insomma, tutto ciò che delle cuffie da sogno dovrebbero avere.

Insieme alla ROG Claymore e al ROG Spatha, le Centurion costituiscono infatti la punta di diamante dell'intera produzione gaming di ASUS

Fatta questa doverosa premessa non ci resta che andare a toccarle con mano per valutarne qualità, ergonomia e caratteristiche.

Vediamo come è andata …

ASUS tiene fede alle aspettative realizzando un prodotto superlativo a partire da una base già estremamente solida (STRIX) e ulteriormente migliorata.

Le ROG Centurion risultano difatti un connubio perfetto tra design, materiali e prestazioni, proponendo quanto di meglio si possa avere dalla tecnologia odierna in fatto di headset da gaming.

Il comfort è sicuramente uno dei punti forti di queste cuffie, merito di una struttura ampia e altamente ergonomica con un bilanciamento perfetto del peso e delle varie forze in gioco.

Lo snodo dei padiglioni basculanti, unitamente ai due rivestimenti disponibili di serie (microfibra e similpelle), offre inoltre un grado di comodità senza eguali.

La stazione audio USB che si occupa di processare il flusso audio in digitale accoglie un circuito di prim'ordine capitanato dall'amplificatore di ESS Technology, azienda statunitense leader nel settore audio.

Di elevata qualità anche i dieci magneti al neodimio, in grado di riprodurre sonorità potenti e chiare, con audio multicanale 7.1 che risulta sempre estremamente appagante ed in grado di offrire una resa della spazialità impressionante, in particolar modo con gli FPS.

Ci saremmo invece aspettati qualcosa in più dal microfono che, nonostante sia di buona qualità, non riesce ad eguagliare altre soluzioni top di gamma concorrenti.

Decisamente convincente, invece, la modalità ENC che consente di eliminare del tutto le sorgenti estranee e che va notevolmente a migliorare la nitidezza della voce durante le chat.

Arriviamo dunque al prezzo di commercializzazione che si attesta sui 249€, in parte giustificato dalla qualità complessiva, ma che relega comunque il nuovo headset targato Republic Of Gamers ad un mercato veramente di nicchia.

Tirando le somme siamo dinanzi ad un prodotto eccellente sia dal punto di vista costruttivo che da quello prestazionale, motivo per cui non possiamo che assegnare alle ASUS ROG Centurion il nostro massimo riconoscimento.

La recensione completa è disponibile su Nexthardware.