Vivo, lettore impronte nel display

Vivo, lettore impronte nel display
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 10 GEN - Era una novità attesa sugli iPhone di Apple e sui Galaxy di Samsung, ma l'azienda cinese Vivo ha battuto i rivali sul tempo, presentando il primo smartphone al mondo che integra il lettore di impronte digitali sotto il display. Al Ces, la fiera dell'elettronica di consumo in corso a Las Vegas, Vivo ha mostrato una versione aggiornata del suo smartphone X20Plus che presenta la nuova frontiera del riconoscimento biometrico. Grazie all'integrazione del sensore, il display può avere cornici sottilissime e occupare quasi completamente la parte frontale dello smartphone, perché evita di dover fare spazio a un tasto home che ospiti il lettore. Analogamente, evita di dover posizionare lo scanner sul retro del dispositivo. La novità presentata da Vivo, tra i primi cinque produttori al mondo di smartphone, è resa tecnicamente possibile dall'azienda Synaptics, che il mese scorso aveva annunciato di aver avviato la produzione di massa di sensori ottici con cui si può integrare il lettore nello schermo.