Usa, Camera rinnova legge spionaggio

Usa, Camera rinnova legge spionaggio
di Ansa

(ANSA) - WASHINGTON, 12 GEN - A distanza di 5 anni dallo scandalo del Datagate, il programma di sorveglianza di massa del governo statunitense rivelato dalla talpa dell'Nsa Edward Snoden, la Camera Usa ha approvato senza sostanziali modifiche il rinnovo per altri sei anni del controverso "Foreign Intelligence Surveillance Act" (Fisa): una legge che autorizza la National Security Agency a raccogliere senza alcun mandato le mail e le telefonate di chiunque sia ritenuto una potenziale minaccia per gli Usa. Nato come programma segreto dopo gli attentati dell'11 settembre, fu 'legalizzato' dal Congresso nel 2008. Tanto rumore per nulla quindi, considerate le accese polemiche che scoppiarono nel 2013 per la violazione della privacy di milioni di americani. Nel 2015 il Congresso votò per mettere fine al programma rivelato da Snowden e rimpiazzarlo con un altro più 'garantista', ma i tentativi bipartisan per correggere il tiro sono naufragati in aula.