Online tesoro della Biblioteca Palatina

Online tesoro della Biblioteca Palatina
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - Dopo secoli di separazione, è stata virtualmente riunita una delle più importanti collezioni di manoscritti risalenti al Medioevo e alla prima età moderna: la Biblioteca Palatina, la "madre di tutte le biblioteche". Si tratta di circa 3.000 manoscritti latini e tedeschi appartenenti alla Biblioteca Apostolica Vaticana e alla Biblioteca dell'Università di Heidelberg, che ora sono a disposizione di tutti su Internet. Una cerimonia di inaugurazione dell'archivio digitale si terrà il 15 febbraio 2018 all'Università di Heidelberg, che ha realizzato il progetto. La Biblioteca Palatina ha avuto una lunga storia, anche prima che Papa Gregorio XV la confiscasse durante la Guerra dei trent'anni e la trasferisse all'interno del Vaticano nel 1623. Per circa 250 anni è continuata a crescere grazie alla collezione reale del Castello di Heidelberg e alla Biblioteca dell'Università omonima, fondata nel 1386. La separazione è avvenuta nel 1816, quando i manoscritti in lingua tedesca furono restituiti alla Germania.