Nuova corsa all'oro in versione '2.0'

Nuova corsa all'oro in versione '2.0'
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 01 AGO - La corsa all'oro diventa '2.0' grazie all'uso dei Big Data: i giacimenti nascosti di questo prezioso metallo, così come quelli di altri minerali meno nobili ma altrettanto utili, possono essere scoperti più facilmente sfruttando gli stessi algoritmi impiegati per calcolare le connessioni su Facebook, prevedere la diffusione delle malattie o ricostruire le reti di terroristi. Lo dimostra uno studio coordinato dalla Carnegie Institution for Science di Washington e pubblicato su American Mineralogist. Grazie a questo approccio innovativo, geologi e mineralogisti hanno potuto stimare l'esistenza di almeno 1.500 minerali ancora sconosciuti, indicando anche i possibili giacimenti in cui trovarli: in questo modo sono già stati identificati dieci dei 145 minerali contenenti carbonio finora ignoti. E in futuro la stessa tecnica potrebbe essere impiegata anche in ambito spaziale, per capire meglio la composizione e l'evoluzione di altri pianeti come Marte.