Grane per Uber, causa a Kalanick

Grane per Uber, causa a Kalanick
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 11 AGO - Alta tensione per Uber, alle prese con l'ennesima grana. L'azionista Benchmark, che ha in portafoglio il 13% dell'app, fa causa all'ex amministratore delegato Travis Kalanick, accusandolo di frode e puntando alla sua rimozione dal cda. Uber perde intanto anche il suo primo dipendente e amministratore delegato, Ryan Graves, uno dei sostenitori di Kalanick e uno dei maggiori azionisti della societa'. Graves, in un'email ai dipendenti, annuncia la sua uscita da ogni ruolo operativo all'interno di Uber, anche se manterra' il suo posto nel consiglio di amministrazione. Graves e' stato nominato alla guida di Uber nel marzo del 2010 da Kalanick che, allora, non voleva un incarico a tempo pieno. L'esperienza di Graves era pero' durata poco, con Kalanick che si era ripreso il controllo della societa'. Graves e' da tempo considerato una della figure 'oscure' all'interno di Uber: e' colui che era a conoscenza del programma Greyball, ora oggetto di un'indagine negli Stati Uniti.