Formazione universo con supercomputer

Formazione universo con supercomputer
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 13 GIU - Simulata la formazione dell'universo con un supercomputer. Il risultato è un 'cosmo virtuale' che contiene circa 25 miliardi di galassie. Pubblicata sulla rivista Computational Astrophysics and Cosmology, la simulazione si deve agli astrofisici dell'università di Zurigo coordinati da Romain Teyssier. Il risultato servirà a calibrare gli esperimenti del satellite Euclid, che l'Agenzia Spaziale Europea intende lanciare nel 2020 per studiare energia oscura e materia oscura. La simulazione è stata possibile grazie a una tecnica messa a punto dagli stessi ricercatori per utilizzare in modo ottimale la memoria disponibile e la potenza di elaborazione del supercomputer ''Piz Daint'', del centro nazionale di calcolo ad alte prestazione della Svizzera (CSCS) a Lugano. La tecnica ha permesso di genere l'universo virtuale in sole 80 ore. Il punto di partenza è stato un 'fluido virtuale' composto da 2 mila miliardi di particelle di materia che si sono evolute formando piccoli grumi da cui poi sono nate le galassie.