Connessione mobile lenta? Ecco 7 consigli per cercare di velocizzarla

E' sempre meglio fare qualche verifica

connessione mobile lenta
TiscaliNews

Non c'è niente di più frustrante di una connessione dati mobile lenta. Che dobbiate fare una ricerca su Google o consultare i nuovi post su Facebook, state pagando una certa tariffa ogni mese e vi aspettate un certo livello di velocità. E quando il servizio non arriva nemmeno al livello minimo è facile indispettirsi.

Nella maggior parte dei casi, una connessione lenta è solo temporanea, ed è causata dalla posizione o dalla congestione di rete. Altre volte può persistere per ore o persino giorni. Prima di afferrare il cellulare per chiamare il vostro operatore mobile controllate questi sette punti per vedere se riescono a risolvere i vostri problemi di connessione.

1) Riavviate il cellulare

 Sembra semplice e banale, ma spesso funziona. Soprattutto se non lo spegnete da tempo.

Con Tiscali MyOpen puoi configurare l'offerta a seconda delle tue esigenze, clicca qui e prova!

 

2) Cambiate posizione

Molti fattori possono impattare sulla connessione dati di un cellulare. Tra questi, il meteo, la congestione di rete, e persino l'attività solare. Ma, soprattutto, la geografia e gli edifici.

Se siete in un'area remota, o esistono molte barriere naturali attorno a voi come colline, montagne e vallate, queste possono influenzare il segnale.

Lo stesso dicasi per gli edifici. Potreste essere nel bel mezzo di una zona densamente popolata ed avere cinque tacche, per poi vedere il segnale che crolla quando entrate in certe strutture.

Se avete problemi di velocità che sembrano essere iniziati in un determinato posto, provate a spostarvi, di pochi  metri o di qualche km. Anche se la cosa può essere scomoda, è un tentativo da fare per risolvere il problema.

3) Disabilitate e aggiornate le app

Certe volte una app può causare dei problemi congestionando la connessione dati e rallentandola. In questo caso è opportuno fare una piccola indagine per vedere cosa stia rallentando il cellulare.

Sull'iPhone andate su Impostazioni>Cellulare e disabilitate l'accesso delle app alla vostra connessione dati.

Su Android andate su Impostazioni>Wireless e reti>Utilizzo dati, toccate una app, poi attivate l'opzione "Limita dati app in background".

4) Scollegatevi da una eventuale VPN

Le VPN forniscono anonimato e privacy, ma possono anche rallentare la velocità di connessione quando si usano server remoti. Quindi, se il vostro cellulare è collegato a una VPN, scollegatela e provate di nuovo.

E' probabile che notiate un miglioramento immediato appena vi sconnettete.

5) Controllate eventuali problemi di rete

Anche se gli internet provider amano vantarsi della affidabilità della loro rete, è sempre possibile che si verifichino dei black out. Spesso si traducono in velocità ridotte o persino connessioni perdute. Se riuscite a collegarvi tramite Wi-Fi, potete indagare andando sui social.

6) Resettate le impostazioni di rete

Il reset delle impostazioni di rete, come il riavvio del cellulare, spesso risolve una connessione dati lenta. Il problema è che  resetta anche gli access point Wi-Fi e i dispositivi Bluetooth. Non che sia la fine del mondo, ma dopo dovrete ricollegare il Wi-Fi e riaccoppiare i dispositivi Bluetooth.

7) Estrarre la SIM

Infine, potete estrarre e reinserire la SIM dal suo alloggiamento.  Ovviamente prima spegnete il cellulare per prevenire qualsiasi danno. Inoltre, assicuratevi di stare su un tavolo o su una superficie piatta.

Infine....siete proprio sicuri di non essere andati oltre il numero di Giga che prevede il vostro piano tariffario? Molti provider prevedono un rallentamento drastico della velocità di connessione in quel caso.

Attenzione anche a non scaricare per ore alla massima velocità, alcuni provider possono "conformare" la vostra connessione in modo che vada molto più lenta.