Come creare un sistema di sorveglianza domestica wireless

...e vivere tranquilli grazie alle batterie

Telecamera wireless
TiscaliNews

Grazie alla tecnologie wireless diffuse praticamente ovunque, le telecamere per la sicurezza domestica sono diventate un valido complemento per qualsiasi casa che si possa definire "smart".

Il fattore che in passato ha frenato molti dall'acquistare sistemi di sorveglianza domestica era la necessità di avere un cavo col quale alimentarli collegandoli alla rete elettrica.

Oggi, invece, in commercio si trovano varie soluzioni completamente wireless che dipendono solo dalle batterie e offrono molta più libertà nel posizionamento dei dispositivi.  

Inoltre, un enorme vantaggio è dato dalla facilità di installazione. E non solo: tutti i filmati registrati vengono generalmente salvati su cloud. Quindi, anche se le telecamere venissero rubate e/o distrutte, le prove rimarrebbero comunque conservati in luoghi completamente inaccessibili dai ladri.

Lo svantaggio delle telecamere wireless è dato dalla alimentazione. Di solito la telecamera viene alimentata da una batteria ricaricabile o comunque sostituibile. Per questo motivo, è importante comprendere alcuni importanti compromessi per conservare quanta più energia possibile.

Una telecamera wireless non registra continuamente, lo fa solo quando rileva del movimento e per un breve lasso di tempo. Cosa che, a volte, fa perdere un evento completo. Tutte quante permettono di vedere in tempo reale cosa succede, anche in assenza di movimento: così facendo, però, le batterie possono scaricarsi molto rapidamente.

Un altro svantaggio è dato dal prezzo. Purtroppo i modelli di telecamera wireless sono molti di meno di quelli col cavo di alimentazione, e sono anche più costosi.

Ecco tre proposte dai prezzi abbordabili e dalle buone prestazioni: 

1) Blink Home Security

Ottime per predisporre un sistema di sorveglianza domestica di base, ciascuna di queste telecamere viene alimentata da due batterie al litio AA che durano (con un normale utilizzo) circa due anni. Una volta installato il bridge Wi-Fi, la telecamera può essere posizionata in un punto qualsiasi della casa.

Ad ogni rilevazione di movimento si riceve una notifica sullo smartphone. E' possibile anche impostare la lunghezza della video clip registrata dalla telecamera, da 10 a 60 secondi. I precedenti filmati sono disponibili su cloud senza dover pagare abbonamenti supplementari.

La app in dotazione, per Android e OS, permette di vedere in diretta cosa sta succedendo nel raggio di azione.

2) Ring Spotlight Camera Battery

Una ottima telecamera wireless per esterni dotata di una batteria rimovibile e ricaricabile. Il faretto incorporato può farvi vedere in diretta cosa succede nel giardino o in cortile e, in caso di emergenza, innescare una sirena da 110 db.

Interessante la possibilità di sentire ciò che succede e parlare a chiunque sia davanti alla telecamera (è indispensabile usare una app). Si può anche acquistare l'account Protect Basic a 3$ al mese per poter salvare tutti i filmati, e condividerli, per un massimo di 60 giorni.

3) Netgear Arlo Pro 2

Questo sistema è completamente impermeabile e può facilmente resistere agli elementi e agli sbalzi di temperatura. Le batterie ricaricabili alimentano ogni telecamera presente nel sistema. Il flusso video a 1080p permette di ascoltare e vedere ciò che succede, grazie alla app in dotazione.

La stazione base da collegare al router di casa offre una sirena intelligente controllabile dalla app o quando viene rilevato un suono o un movimento.  I filmati si possono salvare su una chiavetta USB, ma è anche possibile pagare per uno storage su cloud oltre il limite di sette giorni disponibile per tutti gli utenti.

Un sistema di videosorveglianza si deve appoggiare a un collegamento stabile e affidabile, come quello di Tiscali. Clicca qui per scoprire le offerte!