Come verificare se i propri dati Facebook sono stati usati da Cambridge Analytica

Dopo lo scandalo dei dati sottratti ai suoi utenti, il social network di Mark Zuckerberg corre ai ripari

verifica tuoi dati facebook cambridge analytica
TiscaliNews

Lo scandalo Cambridge Analytica rischia di costare carissimo a Facebook: mentre Mark Zuckerberg è atteso al Congresso statunitense per una audizione riguardante il caso dei dati 'sottratti' a milioni di utenti e impiegati per veicolare annunci politici, il social network di Palo Alto corre ai ripari e ha messo a disposizione dei suoi utenti un tool per verificare se i loro dati siano stati o meno oggetto di cessione da parte della società Cambridge Analytica. Vediamo quindi insieme come verificare se i propri dati Facebook sono stati usati da Cambridge Analytica.

Il problema del 'furto' di dati da parte della società di analisi statistiche riguarda, infatti, non solo gli utenti che hanno consentito l'utilizzo dei propri dati Facebook installando una serie di app sul proprio profilo, ma anche i loro amici di Facebook, che potrebbero aver subito allo stesso modo un utilizzo illecito dei propri dati da parte di CA.

Per verificare se ciò è successo adesso è possibile visitare un link messo a disposizione da Facebook. Non è necessario avviare alcuna procedura: è sufficiente visitare la pagina per verificare se il proprio account è stato in qualche modo coinvolto dal passaggio illecito dei dati attraverso l'app 'This is your digital life' ed eventualmente seguire le istruzioni a video. In aggiunta a questa verifica, comunque, vi consigliamo anche di verificare i permessi delle applicazioni ‘installate’ sul vostro profilo Facebook. Buona pulizia!

Vuoi un pieno di Giga per non perdere nemmeno un post sui tuoi social preferiti? Scegli Mobile MyOpen 10 GB: 1000 minuti e 10 Giga a 10€/mese!