7 modi per zittire un pc gaming rumoroso

Principali imputati, ventole e cavi

pc silenzioso
TiscaliNews

Che stiate costruendo il vostro pc o che ne abbiate appena acquistato uno preassemblato, dovreste sapere come fare per ridurre la quantità di rumore che produce, soprattutto se intendete usarlo per lavori che impegnano molte risorse di sistema, come il gaming di alto livello.

In questo articolo vi illustreremo le alternative per ridurre il rumore proveniente dal pc: qualsiasi sia il vostro livello di abilità, troverete sicuramente qualche soluzione pratica adatta al vostro caso.

1) Installate ventole di qualità

Le ventole del case rientrano a pieno titolo fra i componenti più rumorosi di qualsiasi pc. Il loro compito è quello di raffreddare i componenti, non di rendere rumoroso il case.

Le ventole sono commercializzate nelle dimensioni di 80, 120, 140 e 200mm, e sono disponibili sia in versioni ultraeconomiche (che vi sconsigliamo) che in versioni premium, silenziose, da 20 o più euro ciascuna. La differenza di prezzo può fare una differenza sorprendente anche nelle prestazioni.

Con Tiscali MyOpen puoi configurare l'offerta a seconda delle tue esigenze, clicca qui e prova!

 

2) Installate supporti antivibrazione per ventole

Con alcune ventole per case vengono forniti dei pad antivibrazione che generalmente funzionano a meraviglia. Purtroppo, però, esiste un punto in cui le vibrazioni si possono trasferire  tra il case e la ventola, ed è attraverso le viti. Spesso sono in metallo, e fanno da tramite tra il case e le ventole.

Usando dei supporti antivibrazione per montare le ventole vi accorgerete della silenziosità che riuscirete ad ottenere.

3) Usate un controller per la velocità delle ventole

E' un componente che spesso viene trascurato quando si assembla un computer. La ventola della CPU è controllata dalla scheda madre, e può accelerare o rallentare in modo intelligente a seconda del carico di sistema e della temperatura corrente.

Le ventole per case non sono sempre così intelligenti: di solito girano sempre alla stessa velocità, a prescindere dalla temperatura di sistema. Installando un controller potrete rendere "intelligenti" le ventole.

4) Acquistate un case silenzioso

Risolto il problema delle ventole potrete affrontare quello del case. Molti case silenziosi contengono pannelli interni con materiali fonoassorbenti che riducono il rumore ambientale proveniente dal pc.

E' possibile installare il materiale fonoassorbente da soli, ma i risultati migliori si ottengono quasi sempre comprando un case già progettato per essere silenzioso dall'inizio.

5) Sostituite i componenti più rumorosi

Molti componenti di un pc generano rumori. Hard disk meccanici, cooler per CPU e schede video e alimentatori, per esempio.

Passare da un hard disk meccanico a uno allo stato solido fa una enorme differenza. I prezzi sempre più bassi tendono a far preferire gli SSD ogni giorno di più. Gli SSD, oltre a essere molto veloci, sono anche silenziosissimi, vista la totale assenza di parti meccaniche.

Gli alimentatori possono essere rumorosi, in parte per il calore che generano e in parte per la gigante ventola che montano. Fortunatamente, molti alimentatori odierni sono progettati per essere silenziosi, e alcuni spengono persino la ventola quando non serve.

Anche la CPU e la scheda video generano molto calore, ma non fanno alcun rumore: ancora una volta, è colpa delle ventole! La sostituzione di quella di una GPU è un po' complicata, per questo dovreste cambiare almeno quella della CPU.

6) Raffreddamento ad acqua

Il raffreddamento ad acqua è un modo estremo e spesso costoso per raffreddare i componenti, la sua adozione viene fatta soprattutto da appassionati.

Può essere complesso da installare e richiede molte ventole per rinfrescare gli accumulatori di liquido. Fortunatamente esistono sistemi già pronti, sigillati, per una installazione semplificata.

7) Gestite i cavi in modo intelligente

Il nostro consiglio finale è semplice: gestendo nel modo corretto i cavi potrete aumentare il flusso d'aria interno, ridurre il calore e quindi ridurre anche il rumore.

Se i cavi sono buttati alla rinfusa potrebbero intralciare i componenti. Se ostruiscono il flusso d'aria, il sistema potrebbe riscaldarsi più del necessario, e le ventole girerebbero molto più velocemente (facendo molto più rumore) per dissipare il calore in eccesso.

Usando una combinazione di fascette, nastri in velcro e posizionamento strategico dei cavi potrete tenere sgombro il percorso che l'aria compie nel case dall'ingresso all'uscita.