6 modi per ridurre la dipendenza da smartphone

Alcuni pratici accorgimenti per disintossicarsi dall’eccessivo uso del cellulare

dipendenza da smartphone
TiscaliNews

Trascorrete troppo tempo attaccati al vostro smartphone tra notifiche social e scorrimento delle ultime news? Probabilmente non siete malati di dipendenza tecnologica ma avete ugualmente bisogno di una piccola cura disintossicante. Eccovi quindi 6 buone pratiche da adottare per ridurre la vostra dipendenza da telefonino!

Disattivare le notifiche dei social network
Pensateci: avete davvero bisogno di essere allertati ogni volta che qualcuno commenta un vostro post o mette ‘like’ a un commento che state seguendo? Probabilmente no. Disattivate le notifiche e ritroverete un po’ di pace.

Nascondete le icone delle app più ‘distraenti’
Facebook, Instagram, Twitter etc. Quante volte li avete consultati solo perché le icone erano in home? Spostate le icone nelle schermate successive o interne e diminuirete il tempo che dedicate a queste app.

Impostate un’immagine di sfondo dissuadente
I trucchi più semplici a volte sono i più efficaci: ad esempio, potete impostare come immagine di sfondo dello smartphone la scritta ‘Perché mi stai utilizzando?’. Ogni volta che prenderete in mano il telefonino ci penserete un istante di più prima di accedere ai social.

Nascondete lo smartphone
Non serve chiudere il cellulare in un cassetto per non abusarne: quando lavorate è sufficiente, ad esempio, metterlo dietro il laptop in modalità silenziosa. Il solo fatto di non averlo in vista vi farà passare la voglia di consultarlo.

Installate un’app per il digital detox
Ve ne sono di svariate, come ad esempio Checky (gratuita per Android e iOS), che raccoglie i dati sull'uso del telefonino e traccia i progressi in modo efficace. Oppure AppDetox, che consente di impostare dei limiti del tempo o degli orari fissi da trascorrere all'interno delle singole app. O ancora Flipd (gratuita per Android e iOS), che blocca l'accesso a certe app per determinati periodi di tempo.

Non tenete lo smartphone in camera da letto
Vedere lo smartphone come ultima cosa prima di addormentarvi non fa solo male agli occhi e al sonno, ma può rendervi nervosi e ritardare il momento in cui vi addormenterete. Quando andate a dormire lasciate il telefonino (magari in carica) in un’altra stanza. Semplice ed efficace.

Usatelo meno, ma usatelo meglio! Per il vostro smartphone scegliete Tiscali Mobile MyOpen, con offerte a partire da 3€/mese!