#4GirodItalia: Tiscali J ci racconta le curiosità di Forte dei Marmi

Internet veloce senza fili è arrivata anche in Versilia!

forte dei marmi rosso
TiscaliNews

Non si ferma il nostro #4GirodItalia tra i comuni coperti da Tiscali J 4G+, la connessione Internet wireless fino a 100 Mbps disponibile in sempre più località italiane non raggiunte da fibra e ADSL. Oggi andiamo in Versilia alla scoperta di Forte dei Marmi!

Un tempo zona paludosa, Forte dei Marmi deve la sua nascita, verso la metà del XVII° secolo, alla decisione dei Medici (proprietari delle vicine cave di marmo) di deviare il fiume Versilia per proteggere la località di Pietrasanta dai suoi straripamenti. Col tempo, tutta la zona venne bonificata, fino alla creazione - nel XVII° secolo - del primo vero e proprio insediamento sulla costa, Caranna. Successivamente sorse il nucleo dell'attuale centro cittadino, chiamato 'Magazzino del ferro' e poi 'Magazzino dei marmi'.

Il ‘Forte’ vero e proprio è invece il fortino che sorge al centro della città, voluto dal granduca Pietro Leopoldo a difesa dell'approdo, ma soprattutto a difesa dei marmi che dalle cave venivano trasportati fino al pontile per poi prendere la via del mare.

Tanti sono i segni di questa florida attività sparsi in giro per la località: uno di questi è una particolare scultura/monumento composta da ingranaggi e altre parti metalliche. Sono i pezzi della Mancina, la gru che caricava i blocchi di marmo sulle navi, distrutta dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale.

Un luogo-simbolo di Forte dei Marmi è la Capannina di Franceschi: il locale, nato nel 1929 per volontà dell’albergatore Achille Franceschi, in origine aveva proprio l’aspetto di una capannina, nella quale era stato sistemato il necessario per ascoltare musica e giocare a carte.

Tra i frequentatori famosi di Forte dei Marmi, oltre alla famiglia Agnelli, vi fu anche Gabriele D’Annunzio, il quale nel 1906 soggiornò alla ‘Versiliana’, una sontuosa villa dove lavorò all’Alcyone in compagnia dei suoi 29 cani e dove, in particolare, trasse ispirazione per la sua celebre poesia, La pioggia nel pineto.

Foto e curiosità di Anna Bastianelli

Con Tiscali J 4G+ puoi finalmente navigare veloce, senza fili e senza bisogno di linea telefonica nei comuni dove non arriva la Fibra! Verifica qui la copertura.