10 metodi per velocizzare il tuo smartphone Android

Dai più semplici al più drastico

velocizzare smartphone android
TiscaliNews

Poche cose sono frustranti come vedere il proprio smartphone, o tablet, diventare giorno dopo giorno più lento. Le app che il giorno dell'acquisto si aprivano al volo, dando un'impressione di velocità e fluidità, impiegano sempre più tempo ad avviarsi, e il dispositivo sembra sempre più "colloso".

Quali possono essere, quindi, i modi per usare in modo efficiente il nostro cellulare Android in modo da ridurre i rallentamenti il più possibile, se non del tutto? Noi ve ne proponiamo alcuni:

1) Mantenete solo le app che utilizzate, il resto buttatelo

Succede abbastanza spesso di andare sul Play Store, installare una app, provarla, e lasciarla lì inutilizzata, a consumare risorse (cpu e internet) inutilmente. Andate su App, verificate cosa avete installato nel tempo e, nel caso, disinstallate senza pietà.

2) Pulite la cache

Alcune app non si usano in continuazione, ma sono comunque abbastanza utili da essere lasciate sul dispositivo. Ci riferiamo a quelle per la prenotazione di voli, hotel e l'ordinazione di cibo (per esempio). Provate a eliminare i dati di queste app presenti nella cache su Impostazioni>App per assicurarvi che non occupino molto spazio quando non vengono utilizzate.

La pulizia della cache a volte velocizza la app perchè elimina vecchi dati che potrebbero portarla a crashare in vari modi. Quando questi dati vengono cancellati, la app mantiene solo le versioni più recenti delle stesse cose. Questo metodo è molto utile nel caso di Facebook e Instagram, app che salvano tonnellate di immagini e altri dati sul vostro dispositivo. Attenzione solo a un particolare: pulire la cache significa anche, in molti casi, cancellare le preferenze della app stessa.

3) Liberate memoria di sistema più volte al giorno

Nonostante Android sia in grado di regolarsi da solo chiudendo i processi indesiderati ogni volta che sia necessario, fate una cosa: liberatela da voi dalla relativa opzione nella schermata home. E' una operazione che può aumentare discretamente la reattività del cellulare.

4) Usate le versioni "light" delle app

Molte delle app più famose (Facebook, Messenger, Twitter) sono disponibili anche in una versione più "leggera", rivolta soprattutto agli smartphone entry level. Usando queste app si migliorano le prestazioni dei dispositivi e si consumano meno Giga del proprio piano tariffario.

A proposito, sapevate che con Tiscali Mobile potete personalizzare le offerte per averne una ritagliata sulle vostre esigenze? Date una occhiata cliccando qui!

5) Aggiornate con regolarità il cellulare

Ogni nuova versione di Android contiene vari miglioramenti per quanto riguarda le prestazioni. Per questo motivo è una buona consuetudine quella di aggiornare il dispositivo fino a quando il produttore consente di farlo.

6) Fate sì che le app si aggiornino solo tramite Wi-Fi

In questo modo non consumeranno risorse di sistema, e tantomeno i Giga del vostro piano tariffario. Per farlo, avviate il Play Store e andate su Impostazioni > Aggiornamento automatico app > Aggiornamento automatico delle app solo tramite Wi-Fi oppure Non aggiornare automaticamente le app.

7) Riavviare il cellulare. Perchè no?

Così facendo, i file temporanei vengono cancellati  e la memoria ripulita. Risultato: smartphone più performante.

8) Non intasate la schermata home

Avete riempito la schermata home di wallpaper live e di tonnellate di widget? Male, perchè rappresentano delle zavorre sulle prestazioni del vostro dispositivo.

Quindi, tenere la schermata home più "leggera" possibile non può che impattare positivamente sulla velocità del cellulare/tablet Android.

9) E quando il cellulare va in crash?

Certe app hanno la tendenza ad andare in crash, e premere ripetutamente lo schermo o i pulsanti non serve a niente.

In certi casi, premere il pulsante home porta alla medesima schermata. Dopodichè, è possibile sopprimere la app incriminata dal menu App recenti.

Se non succede niente premendo il pulsante home, premete a lungo il pulsante di alimentazione e provate a spegnere o riavviare il dispositivo. In casi estremi, rimuovete e reinserite la batteria (se possibile).

10) A mali estremi...

Se i metodi per "sveltire" il cellulare illustrati qui sopra sono troppo "blandi", provate a eseguire un reset di fabbrica (dopo aver effettuato le copie dei vostri file più importanti). Aprite le Impostazioni e cercate l'opzione Ripristino dei dati di fabbrica. In questo modo il cellulare (o il tablet) ritornerà nello stesso stato in cui era il giorno in cui l'avevate portato a casa dal negozio.